andreacarrubba
« < >

Vivere lungo il fiume più inquinato del mondo


Bottiglie, contenitori, sacchetti, frammenti di legno, polistirolo; ma anche scarpe, feci e carcasse di animali. Sono stati abbandonati lungo le rive o gettati direttamente nel fiume che scorre, lento, per quasi 300 km.
L’odore acido dell’immondizia, lasciata al sole a marcire, si mischia a quello pungente degli scarti industriali.
Soprannominato il “fiume più inquinato del mondo” dalla Banca Mondiale il Citarum, con i suoi quasi 300 km, è il corso d’acqua più importante del West Java e rappresenta la primaria fonte idrica di circa 30 milioni di persone che vivono nell’area compresa tra Jakarta, la capitale indonesiana e Bandung, cuore dell’area industriale del Paese.
Tra loro, almeno 9 milioni vivono nelle aree rurali e nei piccoli villaggi lungo il Citarum e hanno da sempre scaricato i loro liquami direttamente nel fiume, così come i rifiuti domestici. Secondo un rapporto della Banca asiatica per lo sviluppo (ADB) i batteri coliformi fecali provenienti da liquami umani e concimi agricoli sono stati rilevati fino a 5.000 volte il livello consentito.
Ma il dato più allarmante arriva da uno studio condotto dal Blacksmith Institute, che ha trovato livelli di piombo superiori a 1.000 volte lo standard USEPA dell'acqua potabile e una concentrazione molto superiore alla media internazionale di altri metalli pesanti come alluminio, ferro e manganese. Circa 2000 fabbriche (in buona parte tessili, costruite nei pressi del fiume a causa della necessità di grandi quantitativi d’acqua durante i processi produttivi) si stima che abbiano scaricato 280 tonnellate di rifiuti tossici al giorno per anni e che la maggior parte di esse lo stia facendo ancora.
Nonostante l’importanza strategica che il fiume riveste e ha sempre rivestito per tutto il Paese, decenni di inesistenti politiche ambientali ed ecologiche hanno quindi gravemente compromesso l’ecosistema Citarum e generato un disastro ambientale forse senza precedenti.
Il Governo indonesiano, dopo le innumerevoli denunce sullo stato dell’acqua del fiume anche da parti di enti internazionali tra cui Greenpeace, ha stanziato un programma di pulizia settennale con l’ambizioso obiettivo di rendere potabile l'acqua di Citarum entro il 2025. Programma sostenuto anche dal Fondo monetario internazionale (FMI) e dall’Asian Development Bank (ADB), che nel 2009 si erano già impegnati a fornire 500 milioni di dollari per finanziare la riabilitazione del Citarum.
Ma secondo gli attivisti ambientalisti delle locali ONG, nonostante i divieti molte fabbriche continuano indisturbate a scaricare i loro rifiuti grazie a tubi di scarico nascosti che, talvolta, anche se scoperti, non vengono ostruiti a causa della forte corruzione che dilaga nel Paese.
Ma come può considerarsi efficace un programma di pulizia e rivitalizzazione di un fiume se non agisce sulle conseguenze dell’inquinamento, se viene quindi solo effettuata una pulizia superficiale attraverso l’uso di strumenti meccanici e se in seguito, gli stessi rifiuti, vengono abbandonati lungo le rive o bruciati sul posto senza nessun genere di precauzione?
“Gli interventi degli ultimi 30 anni, inoltre, hanno anche ridisegnato il corso del fiume, aumentandone la portata e deviandone il corso, per fornire più acqua alle industrie e per contenere le piene durante la stagione delle piogge”, mi spiegano gli attivisti di GPP-NKRI (Generasi Pejuang Negara Kesatuan Indonesia), un’associazione ambientalista che si occupa della tutela del Citarum. “Ma il nuovo corso artificiale ha creato beneficio esclusivamente alle zone altamente industrializzate, che oggi sono quasi indenni alle alluvioni, provocando però inondazioni devastanti soprattutto nella zona più povera del Dayeukholot District”, continuano. Il corso del fiume, infatti, venne deviato artificialmente nel 1989 per agevolare le attività produttive dell’area di Bandung, cedendo soprattutto alle pressioni degli industriali del comparto tessile.
Passeggio nella slum di cui mi hanno parlato, dove colline di sedimenti e spazzatura, alte almeno una quindicina di metri, separano le abitazioni dal fiume. In una grande buca nel terreno, l’immondizia del villaggio brucia lentamente e il fumo invade i vicoli ed entra nelle case. Durante le inondazioni, che si verificano almeno due volte all’anno, l’acqua che irrompe nelle abitazioni raggiunge gli stipiti delle porte: i muri mostrano ancora il livello raggiunto dal fiume e dal fango negli ultimi anni, perché imbiancare è troppo costoso e in pochi se lo possono permettere.
Le industrie tessili intanto, sempre più potenti e sempre intente a saziare il loro enorme fabbisogno idrico giornaliero, prelevano l’acqua direttamente dal Citarum, dai suoi affluenti e dalle falde acquifere, scavando pozzi profondi anche 150 metri.
Così, in un Paese ricco d’acqua come l’Indonesia, alcuni villaggi possono utilizzare solo l’acqua di scarto delle industrie della zona che, dopo averla parzialmente depurata, la mettono a disposizione degli abitati limitrofi.
L’acqua, bene primario per la vita, è sempre più un lusso che non tutti possono permettersi, nel quarto stato più popoloso al mondo.

A Ciwalengke, nel distretto di Majalaya, gli abitanti hanno accesso all’acqua solamente attraverso canali di scarico che scorrono lungo i vicoli e che provengono dal villaggio adiacente.
“L’acqua può essere gialla, nera, grigia o rossa” mi spiega un anziano del villaggio, “dipende dalle industrie e dai prodotti chimici che utilizzano nelle campagne”. Ma il processo, spesso, è anche inverso e in molti paesi quell’acqua che scorre nei canali fuori dalle abitazioni, arricchita di detersivi e saponi che di casa in casa vengono consumati, termina la sua corsa nelle campagne.
Come a Cikuya, nel distretto di Margaasih, dove le coltivazioni sono irrigate con le acquee reflue del vicino abitato, ricoperte da una schiuma persistente densa e bianca.

Ogni giorno, quindi, elementi dannosi per il corpo umano vengono quotidianamente ingeriti dagli abitanti del West Java e dai loro animali che, una volta macellati, entrano a far parte della catena alimentare.
Il pescato contaminato e ricco di metalli pesanti e microplastiche continua a essere venduto e consumato tanto nelle aree adiacenti il fiume, quanto sulle tavole di Jakarta.
La pesca infatti, nonostante le specie autoctone siano quasi estinte e il quantitativo di pescato sia diminuito del 60% dal 2008, è ancora largamente praticata lungo tutto il fiume.

Petrolati, idrocarburi e metalli pesanti, batteri pericolosi per la salute dell’uomo, microplastiche: l’ecosistema Citarum è una bomba ad orologeria pronta a esplodere.
Sono già in molti a soffrire di dermatiti, eritemi da contatto, problemi intestinali, insufficienza renale, bronchiti croniche e si è registrata una significativa incidenza di tumori e di ritardi nello sviluppo dei bambini.

Passeggio su montagne di rifiuti che asciugano al sole e l’aria è satura del loro odore, acido e penetrante.
Un ambiente che in passato era considerato un paradiso naturale oggi si stima uccida circa 50000 persone all’anno e, più che un paradiso, sembra proprio essere diventato un dannato inferno.



Bojongsoang village, Bandung Regency, West Jawa, Indonesia, 2019
 - Recenti ricerche hanno individuato nel fiume Citarum un livello allarmante di sostanze tossiche, con valori 1000 volte superiori agli standard statunitensi per la sicurezza idrica. L'uso delle sue acque è estremamente rischioso per la vita di 30 milioni di persone.
1 / 35 enlarge slideshow
Bojongsoang village, Bandung Regency, West Jawa, Indonesia, 2019

Recenti ricerche hanno individuato nel fiume Citarum un livello allarmante di sostanze tossiche, con valori 1000 volte superiori agli standard statunitensi per la sicurezza idrica. L'uso delle sue acque è estremamente rischioso per la vita di 30 milioni di persone.
Sindang Sari village, Baleendah Sub-District, Bandung Regency, West Jawa, Indonesia, 2019 - Il signor Agus, 49 anni, è uno "scavenger", cioè un raccoglitore di materiale riciclabile. Ogni giorno naviga con la sua barca lungo il fiume Citarum e il suo lavoro consiste nel trovare e recuperare i rifiuti da rivendere. Il suo stipendio mensile è di circa 1500000 rupie indonesiane, poco più di 100 euro.
2 / 35 enlarge slideshow
Sindang Sari village, Baleendah Sub-District, Bandung Regency, West Jawa, Indonesia, 2019
Il signor Agus, 49 anni, è uno "scavenger", cioè un raccoglitore di materiale riciclabile. Ogni giorno naviga con la sua barca lungo il fiume Citarum e il suo lavoro consiste nel trovare e recuperare i rifiuti da rivendere. Il suo stipendio mensile è di circa 1500000 rupie indonesiane, poco più di 100 euro.
Babakan Leuwi Bandung village, Dayeuh Kolot Sub-District, Bandung Regency, West Jawa, Indonesia, 2019 - Le case costruite vicino alle rive del fiume sono state praticamente sommerse dai sedimenti estratti durante l'operazione pulizia governativa denominata "Citarum Harum" e vittime di frequenti inondazioni.
3 / 35 enlarge slideshow
Babakan Leuwi Bandung village, Dayeuh Kolot Sub-District, Bandung Regency, West Jawa, Indonesia, 2019
Le case costruite vicino alle rive del fiume sono state praticamente sommerse dai sedimenti estratti durante l'operazione pulizia governativa denominata "Citarum Harum" e vittime di frequenti inondazioni.
Dayeuhkolot, Dayeuhkolot District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019 - Un bambino gioca con il suo aquilone su una montagna di sedimenti estratti dal fondo del Citarum. I bassifondi del villaggio di Dayeuhkolot, una zona molto povera vicino al fiume, sono soggetti a frequenti alluvioni.
4 / 35 enlarge slideshow
Dayeuhkolot, Dayeuhkolot District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019
Un bambino gioca con il suo aquilone su una montagna di sedimenti estratti dal fondo del Citarum. I bassifondi del villaggio di Dayeuhkolot, una zona molto povera vicino al fiume, sono soggetti a frequenti alluvioni.
Babakan Leuwi Bandung village, Dayeuh Kolot Sub-District, Bandung Regency, West Jawa, Indonesia, 2019 - I sedimenti raggiungono la sommità delle case e i primi due piani dell'edificio sono ormai sepolti sotto tonnellate di fango e rifiuti. Il sentiero battuto sulle "nuove terre" permette quindi alle persone di passeggiare accanto ai tetti delle abitazioni.
5 / 35 enlarge slideshow
Babakan Leuwi Bandung village, Dayeuh Kolot Sub-District, Bandung Regency, West Jawa, Indonesia, 2019
I sedimenti raggiungono la sommità delle case e i primi due piani dell'edificio sono ormai sepolti sotto tonnellate di fango e rifiuti. Il sentiero battuto sulle "nuove terre" permette quindi alle persone di passeggiare accanto ai tetti delle abitazioni.
Cipatik Area, Cihampelas District, Bandung Regency, West Jawa, Indonesia, 2019
 - Vicino al villaggio di Cipatik il corso del fiume Citarum è completamente coperto da tonnellate e tonnellate di rifiuti, sia in superficie che sul letto del fiume, che rendono impossibile la navigazione motorizzata e molto difficoltosa persino quella di piccole imbarcazioni a remi.
6 / 35 enlarge slideshow
Cipatik Area, Cihampelas District, Bandung Regency, West Jawa, Indonesia, 2019

Vicino al villaggio di Cipatik il corso del fiume Citarum è completamente coperto da tonnellate e tonnellate di rifiuti, sia in superficie che sul letto del fiume, che rendono impossibile la navigazione motorizzata e molto difficoltosa persino quella di piccole imbarcazioni a remi.
Citapen Area, Cihampelas District, Bandung Regency, West Jawa, Indonesia, 2019 - Una piccola trappola per pesci viene utilizzata da una piattaforma di bambù lungo la riva del fiume. La spazzatura che galleggia sull'acqua del fiume, oltre ad essere una fonte di inquinamento, rende estremamente difficile la pesca. I pescatori, non avendo alternative alla sopravvivenza, costruiscono recinzioni galleggianti per tenere lontano i rifiuti e pescare ugualmente.
7 / 35 enlarge slideshow
Citapen Area, Cihampelas District, Bandung Regency, West Jawa, Indonesia, 2019
Una piccola trappola per pesci viene utilizzata da una piattaforma di bambù lungo la riva del fiume. La spazzatura che galleggia sull'acqua del fiume, oltre ad essere una fonte di inquinamento, rende estremamente difficile la pesca. I pescatori, non avendo alternative alla sopravvivenza, costruiscono recinzioni galleggianti per tenere lontano i rifiuti e pescare ugualmente.
Citapen Area, Cihampelas District, Bandung Regency, West Jawa, Indonesia, 2019 - I ricercatori del Blacksmith Institute hanno trovato nel fiume Citarum livelli di piombo pari a mille volte gli standard statunitensi. Anche alluminio, manganese e ferro sono 4 volte più alti di quelli consentiti. Il pesce, cresciuto tra i rifiuti tossici e ricco di metalli pesanti, è anche pieno di microplastiche: microparticelle che si accumulano nel corpo e causano danni a lungo termine.
8 / 35 enlarge slideshow
Citapen Area, Cihampelas District, Bandung Regency, West Jawa, Indonesia, 2019
I ricercatori del Blacksmith Institute hanno trovato nel fiume Citarum livelli di piombo pari a mille volte gli standard statunitensi. Anche alluminio, manganese e ferro sono 4 volte più alti di quelli consentiti. Il pesce, cresciuto tra i rifiuti tossici e ricco di metalli pesanti, è anche pieno di microplastiche: microparticelle che si accumulano nel corpo e causano danni a lungo termine.
Sindang Sari village, Baleendah Sub-District, Bandung Regency, West Jawa, Indonesia, 2019
 - I materiali riciclabili raccolti tra i rifiuti dagli "scavenger", dopo essere stati divisi per tipologia. vengono venduti a peso ad un grossista.
9 / 35 enlarge slideshow
Sindang Sari village, Baleendah Sub-District, Bandung Regency, West Jawa, Indonesia, 2019

I materiali riciclabili raccolti tra i rifiuti dagli "scavenger", dopo essere stati divisi per tipologia. vengono venduti a peso ad un grossista.
Rancamanyar Area, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019 - Il signor Oha, 70 anni, ha tutto il corpo ricoperto di dermatite. Vive a pochi metri dal fiume Citarum e da 36 anni raccoglie l'erba vicino al fiume per nutrire le capre. Visitato 25 volte da 8 diversi medici negli ultimi anni, sta usando da tre una crema al cortisone grazie alla quale riesce a contenere il prurito. Ma, impossibilitato ad  allontanarsi dal fiume, probabilmente non potrà mai davvero guarire.
10 / 35 enlarge slideshow
Rancamanyar Area, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019
Il signor Oha, 70 anni, ha tutto il corpo ricoperto di dermatite. Vive a pochi metri dal fiume Citarum e da 36 anni raccoglie l'erba vicino al fiume per nutrire le capre. Visitato 25 volte da 8 diversi medici negli ultimi anni, sta usando da tre una crema al cortisone grazie alla quale riesce a contenere il prurito. Ma, impossibilitato ad allontanarsi dal fiume, probabilmente non potrà mai davvero guarire.
Sindang Sari village, Baleendah Sub-District, Bandung Regency, West Jawa, Indonesia, 2019 - Il signor Iwan, 34 anni, durante il suo lavoro di "scavenger" raccoglie materiale riciclabile nel fiume Citarum vicino ad alcuni scarichi fognari che provengono da case lungo la riva del fiume.
11 / 35 enlarge slideshow
Sindang Sari village, Baleendah Sub-District, Bandung Regency, West Jawa, Indonesia, 2019
Il signor Iwan, 34 anni, durante il suo lavoro di "scavenger" raccoglie materiale riciclabile nel fiume Citarum vicino ad alcuni scarichi fognari che provengono da case lungo la riva del fiume.
Sindang Sari village, Baleendah Sub-District, Bandung Regency, West Jawa, Indonesia, 2019
 - Mr. Wawan, 47 anni, acquista ogni giorno rifiuti riciclabili da circa 30 diversi spazzini. Possiede un pick-up e quando raccoglie abbastanza materiale per riempirlo, si reca alle aziende di riciclaggio per rivenderlo. Vende plastica, vetro, ferro, alluminio, legno, scarpe e il suo stipendio mensile è di circa 4000000 rupie, quasi 300 euro.
12 / 35 enlarge slideshow
Sindang Sari village, Baleendah Sub-District, Bandung Regency, West Jawa, Indonesia, 2019

Mr. Wawan, 47 anni, acquista ogni giorno rifiuti riciclabili da circa 30 diversi spazzini. Possiede un pick-up e quando raccoglie abbastanza materiale per riempirlo, si reca alle aziende di riciclaggio per rivenderlo. Vende plastica, vetro, ferro, alluminio, legno, scarpe e il suo stipendio mensile è di circa 4000000 rupie, quasi 300 euro.
Bojongsari, Bojongsoang District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019 - Il corso naturale del fiume Citarum è stato modificato nel 1989 in un unico percorso rettilineo più ampio. Ciò ha risolto il problema delle inondazioni in altre aree, ma ha peggiorato la situazione in Dayeuhkolot Distric. Secondo il GPP-NKRI il vecchio corso del Citarum, evidenziato in blu, potrebbe essere utilizzato per regolare le alluvioni del fiume attraverso una diga ed evitare i frequenti allagamenti.
13 / 35 enlarge slideshow
Bojongsari, Bojongsoang District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019
Il corso naturale del fiume Citarum è stato modificato nel 1989 in un unico percorso rettilineo più ampio. Ciò ha risolto il problema delle inondazioni in altre aree, ma ha peggiorato la situazione in Dayeuhkolot Distric. Secondo il GPP-NKRI il vecchio corso del Citarum, evidenziato in blu, potrebbe essere utilizzato per regolare le alluvioni del fiume attraverso una diga ed evitare i frequenti allagamenti.
Rancamanyar Area, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019 - L'acqua del fiume viene utilizzata dalle industrie della zona e per l'irrigazione dei campi e, in alcuni tratti, si riesce a vedere gran parte del fondo: coperto di immondizia e sedimenti. La poca acqua che scorre, inoltre, è quasi nera e il fango del letto del fiume è completamente nero a causa della decomposizione della spazzatura e dei rifiuti tossici scaricati dalle fabbriche tessili.
14 / 35 enlarge slideshow
Rancamanyar Area, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019
L'acqua del fiume viene utilizzata dalle industrie della zona e per l'irrigazione dei campi e, in alcuni tratti, si riesce a vedere gran parte del fondo: coperto di immondizia e sedimenti. La poca acqua che scorre, inoltre, è quasi nera e il fango del letto del fiume è completamente nero a causa della decomposizione della spazzatura e dei rifiuti tossici scaricati dalle fabbriche tessili.
Bojongsari, Bojongsoang District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019 - Il leader della sezione locale del GPP-NKRI (Generasi Pejuang Negara Kesatuan Indonesia), una comunità ambientalista impegnata anche a proteggere il fiume CItarum, ha l'ambizione di costruire una diga per regolare il flusso d'acqua durante la stagione delle piogge ed evitare inondazioni .
15 / 35 enlarge slideshow
Bojongsari, Bojongsoang District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019
Il leader della sezione locale del GPP-NKRI (Generasi Pejuang Negara Kesatuan Indonesia), una comunità ambientalista impegnata anche a proteggere il fiume CItarum, ha l'ambizione di costruire una diga per regolare il flusso d'acqua durante la stagione delle piogge ed evitare inondazioni .
Dayeuhkolot, Dayeuhkolot District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019 - L'acqua estratta dagli scarichi della città di Dayeuhkolot, o prelevata direttamente dal fiume Citarum, viene utilizzata dagli abitanti delle baraccopoli per lavarsi e per la preparazione del cibo. Almeno una persona su quattro lamenta dermatite e problemi al sistema gastrico.
16 / 35 enlarge slideshow
Dayeuhkolot, Dayeuhkolot District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019
L'acqua estratta dagli scarichi della città di Dayeuhkolot, o prelevata direttamente dal fiume Citarum, viene utilizzata dagli abitanti delle baraccopoli per lavarsi e per la preparazione del cibo. Almeno una persona su quattro lamenta dermatite e problemi al sistema gastrico.
Dayeuhkolot, Dayeuhkolot District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019 - Un abitante della baraccopoli nel villaggio di Dayeuhkolot mostra la sua casa, vittima di continue inondazioni. I segni sul muro evidenziano il livello raggiunto dall'acqua che, spesso, ha superato i due metri.
17 / 35 enlarge slideshow
Dayeuhkolot, Dayeuhkolot District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019
Un abitante della baraccopoli nel villaggio di Dayeuhkolot mostra la sua casa, vittima di continue inondazioni. I segni sul muro evidenziano il livello raggiunto dall'acqua che, spesso, ha superato i due metri.
Ciwalengke village, Majalaya District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019 - La signora Halimah, 47 anni, ha tre figli ed è vedova da 4 anni. Suo marito, dopo aver sofferto per anni di dermatite, è deceduto all'età di 46 anni, ucciso dalla tubercolosi. È molto debole, emaciata e per colpa dell'alto tasso di inquinamento e di uno stato di malnutrizione soffre anche di bronchite cronica. Nonostante anche il dottore le abbia vietato di usare l'acqua del fiume e i suoi prodotti derivati, indicandola come una delle più probabili cause delle sue patologie, non ha alternative e il suo stato di salute peggiora sempre più.
18 / 35 enlarge slideshow
Ciwalengke village, Majalaya District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019
La signora Halimah, 47 anni, ha tre figli ed è vedova da 4 anni. Suo marito, dopo aver sofferto per anni di dermatite, è deceduto all'età di 46 anni, ucciso dalla tubercolosi. È molto debole, emaciata e per colpa dell'alto tasso di inquinamento e di uno stato di malnutrizione soffre anche di bronchite cronica. Nonostante anche il dottore le abbia vietato di usare l'acqua del fiume e i suoi prodotti derivati, indicandola come una delle più probabili cause delle sue patologie, non ha alternative e il suo stato di salute peggiora sempre più.
Dayeuhkolot Sub-District, Bandung Regency, Indonesia, West Jawa, 2019 - Il fiume Citarum è lungo circa 300 km ed è la fonte idrica primaria per migliaia di fabbriche tessili, per ricavare energia idroelettrica, per irrigare i campi e per soddisfare il fabbisogno idrico giornaliero di milioni di persone.
19 / 35 enlarge slideshow
Dayeuhkolot Sub-District, Bandung Regency, Indonesia, West Jawa, 2019
Il fiume Citarum è lungo circa 300 km ed è la fonte idrica primaria per migliaia di fabbriche tessili, per ricavare energia idroelettrica, per irrigare i campi e per soddisfare il fabbisogno idrico giornaliero di milioni di persone.
Babakan Leuwi village, Dayeuh Kolot Sub-District / Baleendah, Bandung Regency, West Jawa, Indonesia, 2019
 - Le sue case più recenti del villaggio di Babakan Leuwi sono state costruite illegalmente sui sedimenti depositati durante l'ultima pulizia e si trovano direttamente sul fiume Citarum, di fronte a un grande settore industriale e una riserva idrica comunale. Gli abitanti, senza acqua corrente e sistema fognario, usano l'acqua inquinata del fiume sia come fonte d'acqua che per scaricare le acque reflue.
20 / 35 enlarge slideshow
Babakan Leuwi village, Dayeuh Kolot Sub-District / Baleendah, Bandung Regency, West Jawa, Indonesia, 2019

Le sue case più recenti del villaggio di Babakan Leuwi sono state costruite illegalmente sui sedimenti depositati durante l'ultima pulizia e si trovano direttamente sul fiume Citarum, di fronte a un grande settore industriale e una riserva idrica comunale. Gli abitanti, senza acqua corrente e sistema fognario, usano l'acqua inquinata del fiume sia come fonte d'acqua che per scaricare le acque reflue.
Baleendah, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019 - Marito e moglie accomodati nella loro piccolissima casa, di circa 4 metri quadrati, a pochi passi dal fiume Citarum. La loro abitazione precedente è stata spazzata via dall'ultima grande inondazione e, dicono, sono troppo poveri per comprarne una nuova e troppo anziani per costruirne una con le loro mani.
21 / 35 enlarge slideshow
Baleendah, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019
Marito e moglie accomodati nella loro piccolissima casa, di circa 4 metri quadrati, a pochi passi dal fiume Citarum. La loro abitazione precedente è stata spazzata via dall'ultima grande inondazione e, dicono, sono troppo poveri per comprarne una nuova e troppo anziani per costruirne una con le loro mani.
Baleendah, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019 - Nella baraccopoli di Baleendah, un susseguirsi di stretti vicoli oltre un vecchio ponte di ferro sul fiume Citarum, c'è stato un blackout e gli abitanti usano i loro telefoni cellulari per far luce. Il villaggio si trova proprio accanto al fiume e a un approvvigionamento idrico comunale utilizzato sia dal villaggio stesso che da una grande industria tessile situata a circa 100 metri di distanza.
22 / 35 enlarge slideshow
Baleendah, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019
Nella baraccopoli di Baleendah, un susseguirsi di stretti vicoli oltre un vecchio ponte di ferro sul fiume Citarum, c'è stato un blackout e gli abitanti usano i loro telefoni cellulari per far luce. Il villaggio si trova proprio accanto al fiume e a un approvvigionamento idrico comunale utilizzato sia dal villaggio stesso che da una grande industria tessile situata a circa 100 metri di distanza.
Ciwalengke village, Majalaya District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019 - L'acqua dei pozzi del villaggio di Ciwalengke proviene dai canali di irrigazione dei campi coltivati ​​e dagli scarichi delle fabbriche tessili vicine. Altamente inquinata, l'acqua può cambiare il suo colore che può essere giallo, blu, rosso, grigio o nero a seconda del processo industriale.
23 / 35 enlarge slideshow
Ciwalengke village, Majalaya District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019
L'acqua dei pozzi del villaggio di Ciwalengke proviene dai canali di irrigazione dei campi coltivati ​​e dagli scarichi delle fabbriche tessili vicine. Altamente inquinata, l'acqua può cambiare il suo colore che può essere giallo, blu, rosso, grigio o nero a seconda del processo industriale.
Sukamaju village, Majalaya District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019
 - Il processo industriale delle fabbriche tessili, dalla produzione alla tintura dei tessuti, richiede enormi quantità di acqua. Nella zona di Majalaya sono centinaia le fabbriche tessili, alimentate a carbone, che utilizzano tutta l'acqua disponibile la quale, una volta scaricata, viene utilizzata dagli agricoltori per irrigare i campi coltivati.
24 / 35 enlarge slideshow
Sukamaju village, Majalaya District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019

Il processo industriale delle fabbriche tessili, dalla produzione alla tintura dei tessuti, richiede enormi quantità di acqua. Nella zona di Majalaya sono centinaia le fabbriche tessili, alimentate a carbone, che utilizzano tutta l'acqua disponibile la quale, una volta scaricata, viene utilizzata dagli agricoltori per irrigare i campi coltivati.
Cikuya Area, Margaasih District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019 - La terrazza coltivata più a valle, a pochi metri dal fiume Citarum, utilizza per ultima l'acqua altamente inquinata, piena di rifiuti industriali e domestici, proveniente da una città vicina. L'acqua inoltre, scorrendo da terrazza a terrazza, si è anche arricchita dei pesticidi e dei fertilizzanti chimici usati da altri agricoltori che hanno i raccolti più a monte.
25 / 35 enlarge slideshow
Cikuya Area, Margaasih District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019
La terrazza coltivata più a valle, a pochi metri dal fiume Citarum, utilizza per ultima l'acqua altamente inquinata, piena di rifiuti industriali e domestici, proveniente da una città vicina. L'acqua inoltre, scorrendo da terrazza a terrazza, si è anche arricchita dei pesticidi e dei fertilizzanti chimici usati da altri agricoltori che hanno i raccolti più a monte.
Cikuya Area, Margaasih District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019 - L'acqua inquinata che proviene dalla vicina città, piena di detergenti e rifiuti industriali, attraversa le terrazze coltivate e raggiunge il fiume Citarum attraverso un sistema di tubature.
26 / 35 enlarge slideshow
Cikuya Area, Margaasih District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019
L'acqua inquinata che proviene dalla vicina città, piena di detergenti e rifiuti industriali, attraversa le terrazze coltivate e raggiunge il fiume Citarum attraverso un sistema di tubature.
Cikuya Area, Margaasih District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019
 - Un contadino è immerso nell'acqua che usa per irrigare i suoi raccolti. L'acqua proviene dai condotti di scarico  delle case del villaggio vicino ed è piena di detergenti e saponi. Dopo aver saltato di terrazza in terrazza, l'acqua raggiunge infine il fiume Citarum.
27 / 35 enlarge slideshow
Cikuya Area, Margaasih District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019

Un contadino è immerso nell'acqua che usa per irrigare i suoi raccolti. L'acqua proviene dai condotti di scarico delle case del villaggio vicino ed è piena di detergenti e saponi. Dopo aver saltato di terrazza in terrazza, l'acqua raggiunge infine il fiume Citarum.
Babakan Leuwi Bandung village, Dayeuh Kolot Sub-District, Bandung Regency, West Jawa, Indonesia, 2019
 - Alcuni bambini del villaggio di Babakan, costruito sulle rive del Citarum di fronte a grandi complessi industriali e spesso soggetto a inondazioni, abitano su di distese di rifiuti che, quotidianamente, incendiano per divertimento o semplicemente per lo smaltimento.
28 / 35 enlarge slideshow
Babakan Leuwi Bandung village, Dayeuh Kolot Sub-District, Bandung Regency, West Jawa, Indonesia, 2019

Alcuni bambini del villaggio di Babakan, costruito sulle rive del Citarum di fronte a grandi complessi industriali e spesso soggetto a inondazioni, abitano su di distese di rifiuti che, quotidianamente, incendiano per divertimento o semplicemente per lo smaltimento.
Cihampelas, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019 - Accanto alla Moschea del villaggio, a pochi metri dalla Bening Saguling Green Community, borse piene di plastica riciclabile sono stipate in un angolo della piazza.
29 / 35 enlarge slideshow
Cihampelas, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019
Accanto alla Moschea del villaggio, a pochi metri dalla Bening Saguling Green Community, borse piene di plastica riciclabile sono stipate in un angolo della piazza.
Dayeuhkolot, Dayeuhkolot District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019 - La spazzatura delle slum di Dayeuhkolot viene regolarmente bruciata in una buca adiacente al villaggio. Senza alcuna differenziazione e nessun tipo di filtro, il fumo cancerogeno pieno di diossine e idrocarburi policiclici aromatici avvolge strade e case.
30 / 35 enlarge slideshow
Dayeuhkolot, Dayeuhkolot District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019
La spazzatura delle slum di Dayeuhkolot viene regolarmente bruciata in una buca adiacente al villaggio. Senza alcuna differenziazione e nessun tipo di filtro, il fumo cancerogeno pieno di diossine e idrocarburi policiclici aromatici avvolge strade e case.
Ciwalengke village, Majalaya District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019 - Un bambino gioca lungo uno dei canali di scolo tra una grande fabbrica tessile e il villaggio di Ciwalengke. Le fabbriche usano grandi quantità di acqua nei loro processi di produzione e rilasciano tonnellate di rifiuti tossici nelle acque di scarico che, spesso, sfociano direttamente nei fiumi.
31 / 35 enlarge slideshow
Ciwalengke village, Majalaya District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019
Un bambino gioca lungo uno dei canali di scolo tra una grande fabbrica tessile e il villaggio di Ciwalengke. Le fabbriche usano grandi quantità di acqua nei loro processi di produzione e rilasciano tonnellate di rifiuti tossici nelle acque di scarico che, spesso, sfociano direttamente nei fiumi.
Sukamaju village, Majalaya District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019
 - Le industrie tessili utilizzano tutta l'acqua disponibile nell'area, deviando talvolta il corso di fiumi e affluenti all'interno del loro perimetro. La gente dei villaggi circostanti quindi, rimasta senza acqua, è costretta a recarsi fuori dalle mura della fabbrica per riempire alcune taniche con le sua acque reflue. Ogni famiglia può prenderne fino  a due al giorno.
32 / 35 enlarge slideshow
Sukamaju village, Majalaya District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019

Le industrie tessili utilizzano tutta l'acqua disponibile nell'area, deviando talvolta il corso di fiumi e affluenti all'interno del loro perimetro. La gente dei villaggi circostanti quindi, rimasta senza acqua, è costretta a recarsi fuori dalle mura della fabbrica per riempire alcune taniche con le sua acque reflue. Ogni famiglia può prenderne fino a due al giorno.
Ciwalengke village, Majalaya District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019
 - Le acque reflue provenienti dalle fabbriche tessili e dalla città raggiungono il villaggio di Ciwalengke. Dopo aver attraversato gli scarichi e i canali tra le abitazioni raggiungono una grande vasca, dove gli abitanti lavano i vestiti, le stoviglie e prelevano dell'acqua per la loro igiene personale.
33 / 35 enlarge slideshow
Ciwalengke village, Majalaya District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019

Le acque reflue provenienti dalle fabbriche tessili e dalla città raggiungono il villaggio di Ciwalengke. Dopo aver attraversato gli scarichi e i canali tra le abitazioni raggiungono una grande vasca, dove gli abitanti lavano i vestiti, le stoviglie e prelevano dell'acqua per la loro igiene personale.
Sukamaju village, Majalaya District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019 - Il villaggio di Sukamaju utilizza le acque reflue della vicina fabbrica tessile per l'igiene personale e la preparazione dei cibi. Molti soffrono di dermatiti e malattie del tratto gastrointestinale a causa dell'uso di acqua fortemente inquinata.
34 / 35 enlarge slideshow
Sukamaju village, Majalaya District, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019
Il villaggio di Sukamaju utilizza le acque reflue della vicina fabbrica tessile per l'igiene personale e la preparazione dei cibi. Molti soffrono di dermatiti e malattie del tratto gastrointestinale a causa dell'uso di acqua fortemente inquinata.
Cihampelas, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019
 - Un cimitero a pochi metri dal fiume Citarum, nel mezzo di un frutteto. Alcune ricerche, affermano gli ambientalisti, stimano che almeno 50.000 morti all'anno siano causati dalle pessime condizioni ambientali in cui si trova l'area adiacente al fiume Citarum. Inoltre, l'aspettativa di vita media non supera i 60 anni.
35 / 35 enlarge slideshow
Cihampelas, Bandung Regency, West Java, Indonesia, 2019

Un cimitero a pochi metri dal fiume Citarum, nel mezzo di un frutteto. Alcune ricerche, affermano gli ambientalisti, stimano che almeno 50.000 morti all'anno siano causati dalle pessime condizioni ambientali in cui si trova l'area adiacente al fiume Citarum. Inoltre, l'aspettativa di vita media non supera i 60 anni.
Link
https://www.andreacarrubba.com/vivere_lungo_il_fiume_piu_inquinato_del_mondo-g3692

Share link on
CLOSE
loading